fbpx


Newsletter

Iscriviti alla newletter

Per essere informato sugli eventi e sulle novità!

Henri Fayol e i princìpi del management

principi management FayolQuando si parla di teoria del management, non si può evitare il riferimento a uno dei fondatori di questa scienza: il francese Henri Fayol (1841 – 1925). Per comprendere quale è stato il suo approccio al management, andiamo a vedere quali sono i princìpi sui quali, secondo Fayol, la gestione manageriale si basa.

Il teorico francese ha individuato quattordici princìpi: la divisione del lavoro, l’autorità, la disciplina, l’unità di ordine, l’unità di direzione, la priorità dell’interesse organizzativo su quello individuale,  la retribuzione, la centralizzazione, la linea di autorità, l’ordine, l’equità, la sicurezza dell’impiego, la premiazione dell’iniziativa e lo spirito d’appartenenza.

Tutti elementi che mirano a una gestione trasparente, equa e ben salda di un’organizzazione produttiva.

Fornire coerenza, efficacia e operatività ai princìpi sopra elencati, secondo la teoria del management di Henri Fayol, è il compito del manager che dovrà agire con lungimiranza, capacità organizzativa, di coordinamento e di stimolo per la produzione, nonché di controllo sull’operato e sull’attuazione delle proprie direttive.

Com’è evidente le teorie di management di Fayol fanno riferimento a un tipo di organizzazione poco strutturata, secondo modelli che potevano essere validi all’inizio del secolo scorso. Tuttavia, i princìpi rimangono validi anche quale spunto di riflessione sul ruolo del manager e sugli strumenti a sua disposizione per migliorare l’organizzazione di cui è responsabile e la vita di chi contribuisce al suo successo.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/zigazou76/

Lascia un Commento