fbpx


Newsletter

Iscriviti alla newletter

Per essere informato sugli eventi e sulle novità!

Il futuro del mercato energetico delle rinnovabili è eolico?

Il mercato energetico delle risorse rinnovabili è divenuto teatro di un testa a testa tra il solare e l’eolico.

Una recente proiezione della società di consulenza Frost & Sullivan prevede, per il 2012 e per il prossimo futuro, un aumento d’interesse delle aziende europee per l’energia eolica. Secondo i ricercatori della società di consulenza, il mercato del fotovoltaico diventerebbe un dominio quasi esclusivo delle aziende cinesi.

I risultati di quest’analisi sono ancora “caldi”, quando arrivano altre due notizie strettamente correlate, ma che cambiano la prospettiva.

La prima riguarda l’evento storico, nel mercato energetico, del sorpasso del volume di produzione di energia da parte dei sistemi a pannelli solari rispetto a quello prodotto dai sistemi eolici. I dati del centro studi di Confartigianato dimostrano che, nello scorso febbraio, il fotovoltaico è divenuta la prima fonte rinnovabile del nostro Paese.

La seconda notizia riguarda la concorrenza, sul mercato energetico, dei Paesi dell’estremo Oriente: la Corea del Sud ha stanziato oltre 320 milioni di dollari da investire in ricerca sulle rinnovabili (eolico, fotovoltaico e geotermia).

Sembra proprio che, da quest’anno in poi, il mercato energetico green sarà un campo di confronto competitivo tra Occidente e Oriente. Se l’Occidente si specializzerà in eolica, abbandonando la sfida con la Cina sul fotovoltaico, dovrà comunque confrontarsi con una richiesta interna crescente di energia solare e una capacità d’investimento e ricerca da parte delle potenze orientali che non lascerà gioco facile neanche nell’eolico.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/elrentaplats/

Lascia un Commento