fbpx


Newsletter

Iscriviti alla newletter

Per essere informato sugli eventi e sulle novità!

La versione 6, BRC e il nuovo standard di sicurezza alimentare

Nuovo standard BRCDal 1° gennaio 2012 è entrato in vigore il nuovo standard individuato dalla BRC per la sicurezza nella filiera alimentare (Global Standard for Food Safety). È la versione 6, internazionalmente nota come Issue 6. Il suo obiettivo è quello di definire le buone prassi e le caratteristiche base dei prodotti e dei processi per garantire una soglia minima e condivisa in fatto di qualità, igiene, impatto ambientale e adempimenti legali.

Qual è l’obiettivo di una certificazione BRC, versione 6? Per un’azienda della filiera alimentare, questa certificazione è fondamentale per aprirsi ai mercati internazionali e proporsi quale fornitore trasparente e attento alle politiche della qualità sotto tutti gli aspetti.

Il nuovo standard BRC mette al centro dell’attenzione sicurezza e salute dei consumatori. Con la versione 6 si consolida il ruolo dell’audit per la sicurezza alimentare e si rafforza l’importanza per l’attenzione nei confronti delle normative internazionali in termini di allergeni, di organismi geneticamente modificati, di impatto ambientale nonché di tutto ciò che riguarda packaging, etichettatura e gestione dei rischi.

La verifica degli standard BRC può essere anche un punto di partenza per la definizione di una politica di miglioramento dei processi e dei prodotti da parte dell’azienda, un modo per guadagnare in competitività attraverso la qualità. Il punto di riferimento, fino alla pubblicazione di un nuovo standard, è la versione 6.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/23065375@N05/

Lascia un Commento