fbpx

ESPERTO in GESTIONE dell’ENERGIA dal 17/05/2016

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Il D. Lgs. n. 115/08 all’art. 16, prevede, la certificazione volontaria degli Esperti in Gestione dell’Energia secondo la  norma UNI CEI 11339, allo scopo di promuovere un  processo di incremento del livello di qualità e competenza tecnica dei soggetti che operano nel settore dei servizi  energetici.

Anche la norma UNI CEI 11352  “Requisiti Generali delle  Società che forniscono servizi energetici (ESCo)”, stabilisce che le capacità di una ESCo devono includere la presenza di un Responsabile con adeguata  competenza  nella gestione dell’energia in base ai requisiti della  norma UNI CEI 11339. La norma ISO 50001 “Sistemi di Gestione dell’Energia”, stabilisce che sia presente nella  struttura organizzativa un  rappresentante della  Direzione con competenze specifiche nella  gestione dell’energia.

In tale contesto, la certificazione della  competenza in  materia di gestione dell’energia da  parte di  un  Organismo    di  parte terza, assicura il possesso delle conoscenze e   delle capacità necessarie a   ricoprire    in   maniera    efficace,    nell’ambito    di    qualsivoglia organizzazione, il ruolo di Esperto in Gestione dell’Energia.

 DESTINATARI

Il   corso  è   rivolto   ad   Energy  Manager,  Esperti   in   Gestione dell’Energia,  Auditor  di terza parte, Consulenti  e Responsabili Sistemi di Gestione dell’Energia e Ambiente, personale delle ESCo, funzionari del  settore energia e ambiente degli  enti pubblici locali e a tutti coloro che sono interessati alla certificazione da parte di un Organismo indipendente come Esperti in Gestione dell’Energia (EGE), norma UNI CEI 11339. Al fine di favorire l’efficacia didattica, la partecipazione al corso è a numero chiuso per  un massimo di 20 partecipanti.

 QUOTA D’ISCRIZIONE

La quota di iscrizione ammonta a 1280 € +IVA.

E’ previsto uno sconto del 10% per più iscritti provenienti dalla stessa organizzazione / società.

E’ previsto uno sconto di 100 € per chi si iscrive entro il 22/04/2016

REQUISITI DI ACCESSO AL CORSO

Titolo di  studio:  diploma  di  geometra, perito  industriale,  perito agrario o agrotecnico. Laurea.

Il corso di specializzazione è utile  per  la successiva certificazione come EGE, è consigliata pertanto la  conoscenza pregressa delle materie  oggetto del  corso, oltreché una esperienza  lavorativa adeguata nel settore dell’energia.

SEDE E ORARI

CTQ SpA

Via dell’arcoveggio  49/5  –  Bologna

Dalle 9 alle 18

PROGRAMMA DEL CORSO

GIORNATA 1: La legge 10/1991. La figura dell’Energy Manager; responsabilità nell’ambito delle organizzazioni. La Circolare MSE 18-12-2014. Metodologie di calcolo dei consumi energetici in tep. La comunicazione annuale: modalità di compilazione. Il D.Lgs. 115/2008 e il D.Lgs. 102/2014 concernenti l’efficienza negli usi finali dell’energia e i servizi energetici. L’Esperto in Gestione dell’Energia. La norma UNI CEI 11339.I Sistemi di Gestione dell’Energia: la norma ISO 50001. L’analisi energetica inziale. Modalità di conduzione e manutenzione degli impianti tecnologici. L’acquisto dei prodotti connessi all’energia. Le direttive ecodesign e ecolabelling e i regolamenti attuativi. Tecnologie per l’efficientamento energetico nel settore civile ed industriale. La gestione degli strumenti di misura. Requisiti degli strumenti di misura dei consumi energetici (MID).Le società di servizi energetici: la norma UNI CEI 11352.Casi di studio ed esempi di calcolo nel settore civile ed industriale.

GIORNATA 2: L’ANALISI COSTI BENEFICI DEI PROGETTI DI MIGLIORAMENTO DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA. L’analisi costi benefici: finalità, strumenti e metodi. Analisi costi e benefici e studio di fattibilità nell’ambito della diagnosi energetica. Quadro normativo inerente alla diagnosi energetica. Le norme UNI CEI EN 16247. Il rapporto tecnico UNI CEI TR 11348. VAN e Indicatori Economici. Il costo dell’energia risparmiati: modalità di calcolo. LCCA (Life Cycle Cost Analisys). Net Savings e Savings to Investment. Valutazioni energetiche negli acquisti. Analisi di sensitività. Project Financing. Piano economico e finanziario: indici e analisi di redditività. Quadro legislativo afferente la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e il sistema europeo ETS. Casi di studio.

GIORNATA 3: EFFICIENZA ENERGETICA DEL SISTEMA EDIFICIO IMPIANTO TERMICO. La legislazione afferente il rendimento energetico in edilizia: Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici. Le norme UNI TS 11300: contenuti. Il rendimento globale medio stagionale. Come migliorare le prestazioni dell’impianto termico. I parametri che determinano l’efficienza energetica del sistema edificio-impianto. Tecnologie per migliorare l’efficienza energetica del sistema edificio impianto. Le forme di incentivazione della riqualificazione energetica in edilizia. L’Attestato di Prestazione Energetica. Casi di studio.

GIORNATA 4: IL MERCATO DELL’ENERGIA ELETTRICA E DEL GAS, CERTIFICATI BIANCHI. PROMOZIONE DELL’USO DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI. Il mercato dell’energia elettrica; offerte di fornitura e forme contrattuali. Il rifasamento. Il mercato del gas; offerte di fornitura e forme contrattuali. Le imprese a forte consumo di energia. Tecnologie per l’efficienza energetica: il mercato dei Titoli di Efficienza Energetica. Gli interventi per migliorare l’efficienza negli usi finali dell’energia. Fonti energetiche rinnovabili. Direttiva 2009/28/UE. Il D.lgs. 28/2011 e il D.M. 06/07/2012 sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili. Casi studio.

GIORNATA 5: GESTIONE DEI PROGETTI DI MIGLIORAMENTO DELL’EFFICIENZA ENERGETICA. Le capacità della ESCo secondo la norma UNI CEI 11352:2014: analisi dei requisiti normativi. I contratti per l’acquisto di beni e servizi: il contratto servizio energia. I contratti di rendimento energetico (Energy Performance Contract): struttura e contenuti. ESCo e contratti di rendimento energetico: first out, shared savings e guaranteed savings. Il finanziamento tramite terzi. Valutazione di rischi di progetto: strumenti e metodi. Project Management: strumenti e metodi. Casi di studio. Prova di valutazione finale e Questionario di Valutazione.

NUMERO DI PARTECIPANTI

La partecipazione al corso è a numero chiuso per un massimo di 20 partecipanti

E’ stato richiesto accreditamento dell’evento al Consiglio Nazionale degli Ingegneri per il riconoscimento di n.36 CFP, già concessi per le edizioni precedenti.

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONE

CTQ SpA  via salceto 99, Poggibonsi  (SI) Tel. 0577 982250    e-mail formazione@ctq.it

EGE-Programma-EGE-Programma-BOLOGNA

CLICCA QUI per la scheda di iscrizione Scheda Iscrizione Corso EGE