fbpx


Newsletter

Iscriviti alla newletter

Per essere informato sugli eventi e sulle novità!

Valutazione di conformità secondo la Direttiva Macchine

Verifica direttiva macchineQuando si parla di nuova Direttiva Macchine, si fa riferimento alle norme contenute nel Dlgs. 17/2010 del 27 gennaio 2010, che recepiva l’insieme di regole europee 2006/42/CE. Con tali norme si è voluto definire uno standard di sicurezza nella progettazione e nella costruzione di macchine e macchinari. Ciò al fine di ridurre i rischi per la salute soprattutto sui luoghi di lavoro nei quali si sfruttano tali macchine per la produzione.

Il costruttore potrà scegliere due vie per far valutare la conformità secondo la Direttiva Macchine dei propri prodotti:

Certificazione CE – attraverso tale procedura, la macchina dovrà essere esaminata dagli enti notificati. A questi enti si dovranno consegnare i fascicoli tecnici e le macchine campione da sottoporre a test. L’ente certificatore dovrà verificare che ciascun aspetto sia stato valutato nell’analisi RES (Requisiti Essenziali di Sicurezza) in fase di progettazione e che sia stato introdotto un relativo dispositivo di prevenzione.

La certificazione CE dovrà essere rinnovata ogni 5 anni e il costruttore, com’è ovvio, non potrà apportare modifiche al progetto certificato se non a seguito di una comunicazione all’ente notificato.

Sicurezza totale – attraverso tale strada, la valutazione di conformità alla Direttiva Macchine avverrà sul sistema di garanzia di qualità che il costruttore adotta in fase di progettazione, produzione, controllo e collaudo di ciascuna tipologia di macchina.

In questo caso, l’ente notificato procederà al controllo di tutta la documentazione relativa ai processi di produzione, e controllo qualità, oltre ai fascicoli tecnici di tutte le macchine che si intende produrre negli stabilimenti individuati.

Nonostante il secondo sistema di valutazione di conformità alla nuova Direttiva Macchine potrebbe sembrare meno oneroso per il costruttore, esso comporta la massima precisione nella corretta documentazione e nella cura di ogni fase della vita aziendale, dall’ideazione delle nuove macchine, al loro deposito.

Fonte: www.flickr.com/photos/nostri-imago/

Lascia un Commento